MENSILE DI OPINIONE - POLITICA DI COSTUME - ATTUALITA' - CULTURA -TURISMO - ARTE - MODA
fondata nel 1865.

Direttore responsabile
ITALO CARLO SESTI

Home
Riviste anno 2003
Riviste anno 2002
Arretrati
Sommario Sito
Riviste anno 2001
Altre Riviste
Redazione
Abbonamenti
Dati Diffusione
Tariffe Pubblicit?

Migliori casino non AAMS

La "Scena" ? ogni anno pi? giovane, pi? ricca di cose belle e gentile ed ? sempre segnata di una impronta tutta sua propria, amabilmente originale e geniale. 

EDMONDO DE AMICIS

I miei ricordi della Scena Illustrata vanno molto lontano, ai miei anni verdi. Essa era l'emblema delle famiglie rispettabili.
Ed ora, ogni volta che rivedo la "Scena Illustrata", provo lo stesso senso di pulito e rispettabile che provavo allora: perch? non c'? incompatibilit? neanche tra l'essere moderni e l'essere puliti e rispettabili.

VITTORIO G. ROSSI
da "Il Corriere della Sera

SCENA ILLUSTRATA rappresenta fin dal lontano 1865, data della sua fondazione, l'espressione della migliore cultura ed informazione italiana. 
Tuttora, difende i valori della tradizione giornalistica e promuove la conoscenza del mondo, delle operose attivit? pi? qualificate, intellettuali e morali delle sue genti. Pertanto, questa prestigiosa e antica Rivista, costituisce un patrimonio di storia attraverso uno spaccato vivo della vita reale di tutti i popoli della terra dalla seconda meta dell'Ottocento a tutt'oggi. I suoi reportage, le sue firme di ieri : da Giosu? Carducci, Edmondo De Amicis, Carlo Bertholet, Henry Kistemaekers, Paolo Mantegazza, Giovanni Verga, Giulio Claretie, Enrico Corradini, Renato Fucini ad Alfonso XIII re di Spagna, Louis Barthou, Gabriele D'Annunzio, Roberto Bracco, Camillo Flammarion, G. Clemenceau, Francesco Crispi, Antonio Fogazzaro, ecc. , ribadiscono l'orientamento della pubblicazione oscillante tra il gusto per la classicit? e l'adesione al verismo, pur non rifiutando di seguire l'evolversi delle nuove correnti letterarie e culturali. 
Le sue interessanti fotografie ci hanno e ci insegnano ad amare la vita e a viverla con etica e onesta, come una missione. In questo contesto si inseriscono quei valori umani, civili e del lavoro che contribuiscono al progresso scientifico, tecnico, filosofico, letterario, artistico e del bene comune.

ITALO CARLO SESTI


 


Alcuni commenti

UN NUMERO ESEMPLARE di Antonio Brancaforte 

SCENA ILLUSTRATA HA COMPIUTO CENTOTRENTACINQUE ANNI

 

Acquista un numero o abbonati

Home - La Redazione - Riviste 2003 - Altre Riviste - Abbonamenti - Tariffe Pubblicit? - Dati diffusione    Su

Copyright ? 2001 / 2002. by "Scena Illustrata"

On line copyright  November 2001